Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

I nostri autori

Andrea Guglielmino Daniele Brancati Danilo Patanè Giovanni Gaspari Agostino De Zordo Roberto Benatti Massimo Tirinelli Silvana Palazzo Vincenzo De Angelis Corrado Giuliano Alberto Arnaudo Stefania Ilari Francesca Lo Bue Laura Pezzola Mariabruna Antonucci Edith Dzieduszycka Carmine Davide Delle Donne Mario M. Gabriele Armando Zopolo Cristiano Altieri Alessandra Cotoloni Paolo Cataldo Walter Cundari Adriano Marenco Antonio Scatamacchia Filippo Passeri Enrico Meloni Maria Leonida Sarita Massai Beatrice Mezzone Francesca Dono Maria Murmura Folino Antonello Loreto A cura di Vittorio Pavoncello Flavia Novelli Laura Bucciarelli Giacomo Caruso Luciana Coèn Angela Carlini Davide Cortese Vittorio Rombolà Luciana Capece Umberto Mondini A cura di Maria Letizia Avato Stefano Mura Lorenzo Poggi Luigia Bimbi Antonella Antonelli AA. VV. Anna Rosa Balducci Vittorio Pavoncello Francesco Dettori Raffaele Sivolella Marco Iacovelli Giovanni Ruccia Mario Giacomozzi Vitina Maioriello Umberto Marotta David Lombardo Daniela Iodice Alessandro Valentini Glauco Saba Sabrina Quintiliani Tina Emiliani Valter Casagrande Ludovico Fulci Anna Maria Baratto Pierpaolo Palladino Alessandro Senzameno Alessandra Verducci Pietro Maria Sabella Carlo Micalone Antonietta Francesca Giambuzzi Isabella Coluzzi Lidia Are Caverni Rodolfo Falzone Paolo Cordaro Silvana Vacatello A cura di Lamberto Picconi Giuseppe Orrù Emiliano Foltran Franco Seguiti Mario Tonini Bossi Teodoro Lorenzo Barbara Berengo Massimo Miccoli Giorgio Linguaglossa Emanuela Paolini AA VV Sergio Camellini Giuseppe Messina Salvina Maria Ingo Renzo Gorini Cristiano Lucidi autori vari

II libro perfetto per tua mamma

Posted By: Marco Limiti In: Ricorrenze On: Hit: 289
Che tipo è la tua mamma?
Abbiamo diviso le mamme in 6 macro-categorie (severa, amicona, shopping addicted, apprensiva, sensibile, cuoca) per le quali consigliamo un libro diverso, per rendere il regalo della festa della mamma veramente unico e personalizzato!

Allora cosa aspetti? consulta il catalogo e scegli il regalo per tua mamma.


Tu che mamma hai?


libri-per-mamma-amicona.png
Mamma amicona

Quella giovane e giovanile che si veste rubando, sarebbe meglio dire scegliendo, indumenti dall'armadio del figlio, perché, in qualche modo vorrebbe essere scambiata per la sorella! Mentre gli amici del figlio si rivolgono a lei con un dignitoso lei, la mamma amicona invece saluti tutti con un "Bella raga!"

case-melanconiche-poesie-di-laura-de-dilectis-.jpg Case melanconiche

Un libro di testi poetici scritto in varie città europee: Roma, Berlino, Lisbona, Parigi.
Nel libro si citano luoghi trendy da poter citare in occasioni giovanili, ma anche frase d'effetto per poter sfoggiare uno slang anni 2000.
Un libro moderno, denso ricco di amore, sentimenti, abbracci, mare, balconi e anche tante fotografie!



Mamma sensibile

È quella mamma che ha la lacrima talmente facile che piange sia che tu abbia preso 4 oppure 8 all'interrogazione, quella che piange se quando si accorge che non ti entra più un jeans vecchio di un anno, quella che piange ricordando come eri piccolo appena nato e fa vedere a tutti, ma proprio a tutti,
le foto di te nudo appena nato!


i-ragazzi-non-piangono.jpg

I ragazzi non piangono

Un romanzo di formazione, la storia di Brando che spera di diventare musicista e del suo amore/disamore Pam.
Il finale è veramente strappalacrime quindi regalate anche una bella confezione di scottex, perchè se i ragazzi non piangono, come diceva una famosa canzone, le mamme piangono molto.


Mamma cuoca

Pancia sua fatti capanna, questo potrebbe essere il motto della casata della mamma cuoca e come simbolo Piatto pieno e forchetta. La mamma cuoca sta sempre in cucina, può anche avere un altro lavoro ma quando sta a casa passa il tempo in cucina. Si rimane male se non finisci tutto quello che sta in tavola, se vai a mangiare fuori o se ti dichiari già mangiato. I figli spesso sono ciccioni o palestrati.


Delirio di un ristoratoredelirio-di-un-ristoratore.jpg 

Chi non ha mai sognato di essere uno chef? di vincere Masterchef? di cucinare ed inventare un piatto stellato e che non fa vedere le stelle?
In questo racconto lungo lo chef Davi Lombardo riesce nell'intento di far comprendere l'altra faccia, quella oscura, pericolosa e invisibile agli occhi dei clienti.


Mamma fashion addicted

Se un figlio diventa metallaro, zecca o nerd probabilmente ha avuto una madre malata di shopping, sempre all'ultima moda per non arrivare all'ultima spiaggia. Spende più soldi in vestiti che in cibo, anche perché altrimenti al minimo cambio di circonferenza dovrebbe buttare tutto il guardaroba.
Una mamma F5 sempre aggiornata sulle ultime tendenze della moda.

 

Carezze, korazze & skizzi di vita

L'autrice Paola Nazzaro raccoglie in questo libro poesie, racconti, disegni e bozzetti di moda in un'esplosione  di passioni sfrenate, forti sentimenti , colori vivaci e gioia  di vivere. 
Un libro eterno come la Moda e non come le mode, non come il buongusto che cambia di anno in anno, di nazione in nazione.  



Mamma severa

La maggior parte dei figli pensano di aver avuto una mamma severa, bene, pensate ora ai figli della Merkel. 
La mamma severa impone regole e disciplina su orari ed amicizie inventate da lei prendendo spunto dalle sue letture preferite: i diari di Mao, le memorie di Stalin, il Mein kampf. Non permette sgarri nemmeno sui jeans. Eppure si comporta così per il tuo bene!
microcosmo-racconti-e-musica-di-alfredo-tagliavia.jpg Microcosmo di Alfredo Tagliavia

I racconti investono in maniera leggera ma continua argomenti vari: l'amicizia, l'apprendimento, le differenze sociali, il sud America, la bellezza di essere giovani, anche in chiave simbolica.

Se i racconti non sono bastati ad ammorbidire il suo carattere le 10 canzoni scritte ed interpretate da Alfredo daranno a tua madre la possibilità di riscoprire che ha un cuore!

Mamma apprensiva

 La mamma apprensiva farebbe sport olimpico l'allattamento al seno per essere sicura che il figlio mangi cose sane e nutrienti. Permette di uscire la sera, dopo una certa età, ma soltanto a piedi - facendo giurare al figlio che rimarrà sempre sullo stesso marciapiede - ma non prima di aver estorto con il siero della verità il numero di telefono di tutti gli amici. Spesso si è vista anche travestita da giovane negli stessi locali che frequenta il figlio.
antologia-incontro-non-incontro.jpg

Incontro - Non incontro

Racconti brevi che fanno scoprire la vita di due personaggi che il destino, da quando si sono persi di vita da bambini, da grandi, fa incontrare o no.
Scopriamo così la vita di Marta e Francesco che da essere bambini sono addirittura riusciti a diventare adulti sani ed avere una vita sociale attiva. 
Capito mamma apprensiva? Si può fare!