Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

Sala Umberto. Vita di un teatro, storia di un'epoca

20,00 €
Nessuna tassa

 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

 

Sala Umberto.
Vita di un teatro, storia di un’epoca
autrice: Donatella Orecchia

 

 

La Sala Umberto ha una lunga storia: dalla fi ne dell’Ottocento attraverso l’intero Novecento e fi no ad oggi, la vita di questo teatro ha percorso l’arco di tre secoli. Sul suo  palcoscenico si sono esibiti i più importanti artisti del Varietà degli anni Dieci e Venti, da Petrolini a Maldacea, da Viviani a Totò, da Spadaro a Gill alla Fougez; le vedettes del teatro di Rivista negli anni Trenta, il jazz nero, Isa Bluette e Macario e poi i fratelli De Filippo, Rascel, Walter Chiari e tanti altri. Qui, dopo un lungo periodo di attività esclusivamente cinematografi ca, sotto la direzione di Luigi Longobardi prima, dell’ETI poi e infi ne negli ultimi dieci anni di Alessandro Longobardi, sono stati ospiti alcuni dei protagonisti della scena comica, e non solo comica, del teatro italiano degli ultimi trent’anni.

 

Il volume raccoglie rari documenti d’archivio, immagini di repertorio, frammenti di cronaca del tempo e, per la storia più recente, le testimonianze inedite di alcuni dei protagonisti delle stagioni teatrali della Sala Umberto: Paolo Poli, Antonio Calenda, Carlo Giuffrè, Luigi De Filippo, Pamela Villoresi, Elisabetta Pozzi, Piero Maccarinelli, Peppe Barra, Isa Danieli, Carlo Buccirosso, Francesca Reggiani, Pino Quartullo, Gianni Clementi, Tato Russo, Amanda Sandrelli, Blas Roca Rey, Nicola Pistoia, Enrico Montesano. 

 

L'autrice

Donatella Orecchia insegna Storia del Teatro italiano all’Università di Roma Tor Vergata. Fra i suoi studi: Il sapore della menzogna. Rossi, Salvini, Stanislavskij: un aspetto del dibattito sul naturalismo (1996); Il critico e l’attore. Silvio d’Amico e la scena italiana di inizio Novecento (2003); Claudio Morganti (2004) di cui è coautrice con Mariapaola Pierini, La prima Duse. Nascita di un’attrice moderna (2007).

 

 

 

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Sala Umberto. Vita di un teatro, storia di un'epoca

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: