Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

SMACBETH

5,00 €
Nessuna tassa

C’è un passo, nello Smacbeth di Barbara Amodio, rivelatore delgrumo psicologico da cui è nato, a mio avviso, l’impulso a generare questasua personalissima reinvenzione del testo forse più sconvolgentedel drammaturgo inglese: “Se non vuoi essere schiavo … di quel contortoe oscuro meccanismo che giostra i fili della tua vita …, il mondo lodevi dominare, ammaestrare e controllare … ingoiarlo, masticarlo e vomitarlo,rovesciarne le sembianze e assumerle … così, solo così, saraiun uomo, solo così, sarai un RE…”Quel Re, vale a dire quel personaggio.

 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

C’è un passo, nello Smacbeth di Barbara Amodio, rivelatore delgrumo psicologico da cui è nato, a mio avviso, l’impulso a generare questasua personalissima reinvenzione del testo forse più sconvolgentedel drammaturgo inglese: “Se non vuoi essere schiavo … di quel contortoe oscuro meccanismo che giostra i fili della tua vita …, il mondo lodevi dominare, ammaestrare e controllare … ingoiarlo, masticarlo e vomitarlo,rovesciarne le sembianze e assumerle … così, solo così, saraiun uomo, solo così, sarai un RE…”Quel Re, vale a dire quel personaggio. Ed è quanto l’Amodio fa, “ingoiaree masticare” cioè la lingua sontuosa, le immagini potenti, le genialicontorsioni logiche con cui la sciagurata coppia Macbeth primadescrive nei particolari l’orrendo misfatto che si appresta a compiere,vale a dire l’assassinio di un re-ospite per poi, una volta portato a termineil regicidio, giustificarlo. Restituire (“vomitare”), infine, tutto ciò che è riuscita voracemente ad “assumere”, in una forma che, pur calatanello stampo della vecchia, appare “rovesciata”, nel senso non di ribaltata, ma di rivoltata, di messa a nudo cioè del nucleo incandescente chesta al suo interno.

 

L'autrice

Barbara Amodioè attrice, regista, poetessa, autrice di testi teatrali e capocomico della compagnia “Le Nuvole Teatro”. È stata oggetto di studio all’Università La Sapienza di Roma, per essere stata la più giovane (a soli 11 anni) Lady Macbeth nella storia del teatro, nella versione di Cosimo Cinieri e Irma Palazzo. Come attrice e regista ha lavorato in coppia con i più grandi nomi del teatro italiano come: Arnoldo Foà, Maurizio Micheli, Cosimo Cinieri, Roberto Herlitzka, Arnaldo Ninchi, Enrico Lo Verso, Edoardo Siravo, Gianni Musy, Piera degli Esposti, Elisabetta Pozzi, Lunetta Savino, Ninetto Davoli, Virginio Gazzolo, Milena Vukotic, Annalisa Minetti, Paola Gassman, Ugo Pagliai, Michele Mirabella. Vanta sodalizi artistici con grandi autori come: Dacia Maraini, Edoardo Sanguineti, Rocco Familiari, Franco Cuomo. Come poetessa e autrice teatrale ha al suo attivo diverse pubblicazioni. 

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

SMACBETH

C’è un passo, nello Smacbeth di Barbara Amodio, rivelatore delgrumo psicologico da cui è nato, a mio avviso, l’impulso a generare questasua personalissima reinvenzione del testo forse più sconvolgentedel drammaturgo inglese: “Se non vuoi essere schiavo … di quel contortoe oscuro meccanismo che giostra i fili della tua vita …, il mondo lodevi dominare, ammaestrare e controllare … ingoiarlo, masticarlo e vomitarlo,rovesciarne le sembianze e assumerle … così, solo così, saraiun uomo, solo così, sarai un RE…”Quel Re, vale a dire quel personaggio.

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: