Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok
Chiedi pure
  • Nuovo

Una storia di impossibilità di F. Pisano

0 Review(s) 
Una storia in alcuni frangenti placidamente spietata, violenta come la tecnologia. In un certo modo si potrebbe dire "i rapporti umani al tempo della programmazione del personal computer", rapporti binari e deframmentati. Un testo che vive anche del suo stesso stile, Fabio Pisano è un autore con uno stile e per una collana teatrale che crede nel teatro anche come letteratura è importante.
5,00 €
Nessuna tassa

 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Ci sono tre personaggi dentro a un triangolo amoroso e riproduttivo generato in vitro per sopperire alle mancanze della natura, lo sviluppo dei fatti è presentato “a ritroso” come in uno smontaggio temporale di un Thornton Wilder, ma è venato dal pulsare di passioni torbide di uno Strindberg, che conducono alle origini del dramma borghese; i personaggi sono però “di cartone”, bidimensionali perché scavando nelle loro psicologie non si disseppelliscono delle vere spiegazioni, sono descritti come «assoluti» già nel titolo, inconsapevoli del mondo fuori, manovrati da un «didascalista» che come loro opera nel tessuto dialogico ma può pure spostarsi nei meandri della vicenda, come un narratore onnisciente. 

L'autore
Sono nato a Napoli il ventisette settembre di 33 anni fa. Ho studiato scienze biotecnologiche, dando alla mia mente una forma scientifica, che mi torna molto utile, in qualsiasi ambito della vita. Nel contempo ho coltivato il mio enorme amore per la scrittura teatrale, per la drammaturgia, studiando con drammaturghi considerati una sorta di idoli, tra cui Mark Ravenhill, Martin Crimp; ho seguito diversi seminari con Enzo Moscato, Davide Carnevali, e ho studiato con alcuni rappresentanti della nuova scena drammaturgica spagnola, tra cui Esteve Soler, Jose Manuel Mora, Ana Valubena, Carolina Africa Martin. Importanti per il mio cammino, sono stati Oskaras Korsunovas, Lluis Pasqual, Emma Dante, Massimiliano Civica, Laura Curino. Ho partecipato a diversi concorsi nazionali dedicati alla drammaturgia, vincendone alcuni quali il premio “Sipario.it”, il premio “Aldo Nicolaj”, il premio “Salvatore Quasimodo”, il premio “Annibale Ruccello – il teatro che verra”, la “Honorable Mention For Best Original Story” al festival Internazionale ISA – Indipendent Shorts Awards di Los Angeles per un cortometraggio cinematografico e – in ultimo in ordine cronologico, il “Premio Hystrio 2019”, il premio “InediTO – colline di Torino” e il premio Fersen per la drammaturgia, al Piccolo teatro di Milano. Leggo molta drammaturgia contemporanea, e credo sia necessario, per chi scrive, avere sempre una strada oscura, affinché si possa esplorare il genere ed evolvere la forma. Senza pero mai tradire la narrazione.

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Una storia di impossibilità di F. Pisano

Una storia in alcuni frangenti placidamente spietata, violenta come la tecnologia. In un certo modo si potrebbe dire "i rapporti umani al tempo della programmazione del personal computer", rapporti binari e deframmentati. Un testo che vive anche del suo stesso stile, Fabio Pisano è un autore con uno stile e per una collana teatrale che crede nel teatro anche come letteratura è importante.

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: