Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok
  • Nuovo

Due meno uno - Ada Aversano

0 Review(s) 
La poesia di Ada non è fatta di certezze ma di dubbi sgranati come un rosario del Sud che brama pioggia, dove l’incontro (o lo scontro) con l’Amore ci disvela nei nostri bisogni imploranti, nei nostri desideri di compiacere chi non sempre ha la pazienza di adeguare il suo passo alla nostra impronta. La simbiosi tra lettore e poeta è immediata...
6,00 €
Nessuna tassa

100% pagamenti sicuri
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

“Lasciami entrare”, sussurrano al lettore le parole di Ada Aversano, poesie che traducono il suo cuore in immagini. Il percorso che facciamo attraverso le pagine è di quelli da batticuore, aspettiamo sospesi un abbraccio liberatorio, un sorriso che comunichi che l’attesa è risolta. La poesia di Ada non è fatta di certezze ma di dubbi sgranati come un rosario del Sud che brama pioggia, dove l’incontro (o lo scontro) con l’Amore ci disvela nei nostri bisogni imploranti, nei nostri desideri di compiacere chi non sempre ha la pazienza di adeguare il suo passo alla nostra impronta. La simbiosi tra lettore e poeta è immediata, netta, persino dolorosa nel riconoscersi nello sbuffo tenero del disegno sulla pagina bianca che rilascia tutta la luce che le storie quotidiane raccolgono. Ada non parla per proclami, piuttosto comunica, in levare, la fame nascosta con un senso di pudore, i corpi intrecciati in cerca di soffitti oltre i quali vedere segreti, la tenerezza di pantofole e pizza e pasta al forno preparata per chi sta sulla porta, indeciso. Siamo fatti di inizi e di intermezzi, e di fine, di braccia tese e di piccole cose capaci di rendere il nostro permanere ancorati al suolo un poco più luminoso. La potenza della scrittura appartiene alle cose di cui non si discute, ma che, semplicemente, si ascoltano e si portano dentro, briciole per tornare a casa. 
Marilena Votta




L'autrice
Ada Aversano è nata a Napoli nel 1992, vive a Bologna. Laureata in psicologia, lavora nel campo delle risorse umane. Nel tempo libero scrive e illustra poesie.  Nel 2013 ha partecipato con la sua opera Se bastasse un filo alla decima edizione del concorso internazionale di Poesia Castello di Duino, per il quale è stata selezionata fra più di 900 poesie concorrenti da almeno 90 paesi del mondo, ed è stata inserita nel libro a tale concorso dedicato Io/Tu. Nel 2019 arriva finalista con la poesia Scrivere di te al concorso letterario Coop for words, selezionata insieme ad altri 10 partecipanti per la pubblicazione dell’antologia Cerco poesia anche dove non c’è. Dal 2020  crea e gestisce contenuti per @qualcosadipiubello, profilo In-stagram dedicato a esperimenti di poesia e immagini. Nel 2021, con la poesia Terra straniera, ha vinto il primo premio al concorso letterario L'Avvelenata.

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Due meno uno - Ada Aversano

La poesia di Ada non è fatta di certezze ma di dubbi sgranati come un rosario del Sud che brama pioggia, dove l’incontro (o lo scontro) con l’Amore ci disvela nei nostri bisogni imploranti, nei nostri desideri di compiacere chi non sempre ha la pazienza di adeguare il suo passo alla nostra impronta. La simbiosi tra lettore e poeta è immediata...

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: