Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok
  • Nuovo

Se ti fermi e pensi un senso già c’è

0 Review(s) 
un racconto, un incontro narrato in una prosa personale e musicale.
15,00 €
Nessuna tassa

Pagamenti sicuri al 100%
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

La verità
è che l’ho vista subito
e mi son preso l’appunto.

Per ultima, come le cose più buone.
O per scaramanzia, forse.

Quindi torno a lei.

Terra di Siena.
     Maglina nocciola.
          Cuoio bruciato.

Una greca a basso contrasto
orla la tunica sopra il ginocchio,
modellata sulla figura minuta e asciutta.

     Un golfino
     conforta spalle e braccia,
     che non è ancora così caldo.

          Deliziosi sandalini
          legano la caviglia slanciata.
          Lacci trattengono il piede,
          cavo, sfuggente.

Tutto
è intimamente coordinato
alla tenue abbronzatura,
che poi
magari
è proprio il suo colore. 

Voglio esser io
l’unico dettaglio lasciato al caso.

I capelli castani
scendono il collo,
lambendo le spalle
un po’ mossi,
leggermente voluminosi,
vagamente ribelli. Impazienti.

E il muso? ...

L'autore
Flavio Manganelli nasce a Senigallia nel 1960. È a Milano da zero a 5 anni, da 6 ai 7 a Madesimo. Poi a Treviso dove vive.
Liceo scientifico, brevemente ad ingegneria, è architetto a Venezia.
Appassionato di musica, ma più in generale affascinato dal suono degli strumenti e dell’ambiente che li ospita, si occupa di elettroacustica e diffusori acustici. Così i prototipi che progetta hanno forma e prestazioni del tutto non convenzionali, concepiti per un ascolto di sconsiderata naturalezza. Dal 2023 la produzione artigianale è dedicata a musicisti e cultori.
Nel 2018, ritrovati per una cena i compagni e amici del liceo, inizia gli incolpevoli partecipanti della chat alle contraddizioni e nonsense che gli attraversano la mente. Cortocircuiti mentali, i “Corti”.
Testi brevi, alcuni tanto da terminare con il titolo, mentre a volte, rappresentando situazioni, impegnano la lettura per qualche minuto.
Incoraggiato a osare, è arrivato al racconto. La libidine del paradosso sempre in agguato

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Se ti fermi e pensi un senso già c’è

un racconto, un incontro narrato in una prosa personale e musicale.

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: