Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok
  • Nuovo

Cieli di carta - Francesco Lioce

0 Review(s) 
Il poeta vuole tornare al mondo tattile, tangibile attraverso la finzione, cieli di carta appunto, e comporre inni alla compagna di una vita intera, sia pur ancora giovane, al vaglio del futuro.
8,00 €
Nessuna tassa

Pagamenti sicuri al 100%
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

In Cieli di carta la ragionevolezza e la passione fanno ancora dire ti amo, di fronte ad un tramonto, pur con una nostalgia in cui si leggono tutti i presente del mondo in quello che si percepisce come errore, inciampo della bellezza nell’ostile, nelle rivalità delle invidie. La sensualità naturale si fonde con una percezione anche essa ossimorica, quasi che un’ombra potesse sovrapporsi alla retina e donare non più esperienza concreta del bello, ma solo parvenze poetiche alla unione auspicata tra l’interiorità sensibile del poeta e il paesaggio circostante.

Francesco Lioce ha pubblicato La nera fedeltà dell’ombra (menzione speciale per l’opera prima al Premio Alfonso Gatto 2013) e La solitudine di Giuda (Saya, 2017). Tra i fondatori di línfera (2006-2011), ha curato Ocean Terminal (Castelvecchi, 2009), il romanzo postumo di Piergiorgio Welby da cui è tratto il monologo teatrale diretto e interpretato da Emanuele Vezzoli.  

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Cieli di carta - Francesco Lioce

Il poeta vuole tornare al mondo tattile, tangibile attraverso la finzione, cieli di carta appunto, e comporre inni alla compagna di una vita intera, sia pur ancora giovane, al vaglio del futuro.

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: