Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

Inganni

0 Review(s) 
15,00 €
Nessuna tassa

Pagamenti sicuri al 100%
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

Il libro

Khaled e Ahmed, terroristi in attività, sono in fuga disperata... La fuga farà nascere tra loro un’amicizia di cui si renderanno conto soltanto alla fine. Insieme all’amicizia, scopriranno anche che tutto ruota intorno agli inganni che loro stessi hanno messo in atto ed a quelli che gli altri hanno tessuto e tessono intorno a loro. Così, ogni personaggio della storia ne inganna un altro e, talvolta, addirittura se stesso, in un caleidoscopio di situazioni avvincenti: amori, gelosie, intrighi e colpi di scena. Ma, per dipanare l’intricata matassa, gli inganni devono continuare...

 

L'autore

SilverioMazzucconi è nato a Firenze, dove vive. Per vezzo, asserisce che la sua vera età è quella che fisicamente dimostra o mentalmente traspare dal suo modo di vivere e scrivere. Ama tutti gli sport e soprattutto la vela che continua a praticare. Dopo una parentesi giovanile dedicata al teatro e al giornalismo, ha lavorato nel campo dell’aeronautica, sino a raggiungere cariche prestigiose in diverse compagnie aeree, che hanno comportato trasferimenti in Italia e all’estero, con incarichi anche delicati. Questo è il terzo romanzo che pubblica con Edizioni Progetto Cultura dopo Una Storia (2006) e La guerra di Niki (2007).

 

Incipit

 1

Le luci illuminavano gli uffici a giorno.

La redazione del “An Nahar Newspaper” era in fermento per l’imminente uscita dell’edizione del 2 Giugno 2005. Il fermento comune a tutte le redazioni di questo mondo, fatto di parole pronunciate a voce alta, se non addirittura urlate, di eccitazione, di nervosismo, e con il sottofondo delle vibrazioni delle rotative già avviate.

Di lì a due ore le copie del giornale avrebbero fatto la loro comparsa nelle edicole di una Beyrut nervosa e piena di incognite. All’ultimo piano in una stanza silenziosa, isolata dai rumori degli uffici sottostanti, due uomini erano seduti, silenziosi e accigliati, in due poltrone di cuoio rosso. Avevano in mano un bicchiere che ogni tanto portavano alle labbra. Erano ambedue sui quarantacinque anni, prestanti e vestiti elegantemente, con facce aperte e intelligenti.

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Inganni

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: