Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

Nero scarlatto

0 Review(s) 
12,00 €
Nessuna tassa

100% pagamenti sicuri
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

Il libro

L’investigatore Chuck Marra e suo fratello gemello Roben, patologo, alle prese con una serie di efferati delitti... Gli occhi delle vittime erano sbarrati come se l’orrore fosse rimasto impigliato dietro alle loro cornee: che cosa avevano visto per restarne così atterrite? Chi le aveva così impressionate in quella frazione di secondo prima di morire?

 

L'autore

Mariabruna Antonucci, romana, dopo aver lavorato presso il Senato della Repubblica Italiana, si dedica alla scrittura a tempo pieno. Nero scarlatto è il suo romanzo d’esordio ma le “indagini di Chuck Marra” continueranno. Ha scritto poesie e sceneggiature per il cinema. Nel 2006 un suo racconto è stato scelto dalMinistero dei Beni Culturali per la realizzazione di un cortometraggio.

 

Incipit

Era immobile, in agguato.

La ragazza spinse la porta ed entrò.

“Non accendere la luce…” le intimò qualcuno. Kim Harst riconobbe quella voce e sorrise. Era contenta che lui fosse lì e non si chiese cosa stesse facendo da solo al buio. Si affrettò a richiudere la porta e, di colpo, il frastuono della villa si spense alle sue spalle. “Spogliati…” le impose lui in un sussurro.

La ragazza avvertì subito l’uomo avvicinarsi. Si sentì sfiorare dalla sua pelle unta, ma non capì se fossero le sue mani, le sue braccia o il suo torace finché un improvviso ansimare sconosciuto la fece ritrarre.

“Sei sudato…”mormorò contratta in un repentino brivido di repulsione. “Voglio solo toccarti…” mugolò lui. “Ma che hai? Non stai bene? - gli chiese sconcertata allungando meccanicamente la mano alla ricerca dell’interruttore elettrico. - Perché poi questo buio?”

Lui se ne accorse e, questa volta, gridò perentorio: “Non accendere la luce!” Ma la giovane aveva già premuto il tasto d’accensione e quando riuscì a guardarlo per un solo istante l’orrore la lasciò senza fiato. Un bisturi calò su di lei a spaccarle il cuore e Kim scivolò sul tappeto senza nemmeno un lamento mentre il tempo si fermava per sempre.

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Nero scarlatto

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: