Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

Umani sensi e divina natura

0 Review(s) 
18,00 €
Nessuna tassa

Pagamenti sicuri al 100%
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

Il pagamento in contrassegno è disponibile per i portatori di seguito indicati.

SDA

 

Quando gli uomini incontrano
la loro natura divina
di Fiammetta Bianco
Questa è la storia di una tavola di legno...
Sembra l’inizio di una fiaba e in un certo senso lo è, se vogliamo
considerare la parabola dell’Arte come una specie di
favola! La tavola protagonista di questo libro, infatti, non è una
comune tavola di legno, ma una Tavola dipinta e, per questo,
tanto particolare da potersi definire prodigiosa, se non proprio
magica. E il prodigio di questa Tavola è proprio racchiuso nella
magistrale pittura che, nei secoli, l’ha ricoperta!
Apparentemente questo libro raccoglie quattro “romanzi
brevi”: le vicende distinte di quattro artisti, quattro come i
Quattro Elementi (Acqua, Aria, Fuoco e Terra) con cui variamente
si intrecciano e si fondono, ambientate in quattro differenti
realtà (o irrealtà, come vedremo in seguito) storiche e geografiche.
Di questi quattro artisti, ne sono esistiti veramente (e,
anche se le loro note biografiche sono ben scarse, nondimeno
sono storicamente accertate) tre.

 

Quando gli uomini incontrano la loro natura divina di Fiammetta Bianco

Questa è la storia di una tavola di legno... Sembra l’inizio di una fiaba e in un certo senso lo è, se vogliamo considerare la parabola dell’Arte come una specie di favola! La tavola protagonista di questo libro, infatti, non è una comune tavola di legno, ma una Tavola dipinta e, per questo, tanto particolare da potersi definire prodigiosa, se non proprio magica. E il prodigio di questa Tavola è proprio racchiuso nella magistrale pittura che, nei secoli, l’ha ricoperta! Apparentemente questo libro raccoglie quattro “romanzi brevi”: le vicende distinte di quattro artisti, quattro come i Quattro Elementi (Acqua, Aria, Fuoco e Terra) con cui variamente si intrecciano e si fondono, ambientate in quattro differenti realtà (o irrealtà, come vedremo in seguito) storiche e geografiche. Di questi quattro artisti, ne sono esistiti veramente (e, anche se le loro note biografiche sono ben scarse, nondimeno sono storicamente accertate) tre. 

 

 

L'autrice

 

Anna Maria Baratto vive e lavora a Roma. Laureata all’Accademia di Belle Arti, negli anni ’80 apre lo “Studio Baratto”. Ha vinto numerosi concorsi d’arte, anche a livello internazionale. Ha dipinto a Salina il più grande murale d’Europa. Circa quattrocento gli eventi ai quali ha partecipato. Membro di numerosi Istituti e Centri Culturali, ha collaborato con diverse testate, curato numerosi cataloghi e svolto un’intensa attività di relatrice e critica d’arte. È presidente dell’Akkademia dei Prossimali, da lei fondata nel 1999. Con  Edizioni Progetto Cultura ha pubblicato La vita stellata (2010).

 

 

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Umani sensi e divina natura

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: