Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Ok

Apparenze, di Giacomo Caruso

0 Review(s) 
6,00 €
Nessuna tassa

100% pagamenti sicuri
 

Politica sulla privacy

 

Spedizioni

 

Condizioni di vendita

La scrittura poetica di Giacomo Caruso risponde in pieno ad una vocazione civile, a quella spinta della poesia a farsi viaggio dentro l’anima del proprio tempo, oltre che del proprio io. Il suo canto inizia in medias res, ci catapulta subito nel bel mezzo del regno delle Apparenze (la società liquida e materialistica con i suoi miti, feticci, simulacri...), dove un nuovo medioevo mediatico e tecnologico pare aver sostituito l’interiorità con l’esteriorità. Già ad una prima lettura di questi testi, vere e proprie partiture verbali dalle ampie volute ritmiche e melodiche, si intuisce come l’autore goda il privilegio di una doppia ispirazione, quella del poeta e del musicista. La sua poesia, nell’impianto dei versi molto ritmati, condensati in lunghe lasse strofiche, rivela la struttura di un rapping di altissima qualità poietica dove la parola tende a teatralizzarsi, esige la messa in scena vocale, necessita del canto o per meglio dire di una scansione ritmico-sonora martellante ed energica.

(dall’introduzione di Letizia Leone)

 

L'autore

Giacomo Caruso è nato nel 1956. Ha conseguito il diploma di Maturità Classica e ha compiuto studi di Scienze Politiche. Dal 1978 lavora nella Pubblica Amministrazione. Vive e opera a Roma. Compositore/chitarrista, autore e poeta, ha pubblicato tre lavori discografici con le sue band STILL-LIFE e KARMABLUE. È tra i fondatori dell’associazione culturale LUDICI MANIERATI e del Teatro YGRAMUL. Collabora come editor con le Edizioni Chillemi, che pubblicano saggistica di storia e storia militare. La sua prima silloge poetica è apparsa nell’antologia IL SÉ, LA POESIA, IL MONDO, edita da Giulio Perrone Editore nel 2011. Dal 2012 coordina, insieme a Marco Limiti, il Laboratorio di Poesia del “Mangiaparole”, che ha dato vita al movimento poetico dei Mangiaparolisti. Nel 2014 ha pubblicato con Edizioni Progetto Cultura la raccolta poetica Trasluce

Riferimenti Specifici

Opinioni

Scrivi la tua opinione

Apparenze, di Giacomo Caruso

Scrivi la tua opinione

16 altri prodotti della stessa categoria: